“WIFI FOR DUMMIES” vol.4 | Come valutare la connessione internet di una location

“Wi-fi for Dummies” vol.4 

Come valutare la qualità della connessione Internet di una Location

Controllare gli apparati in fase di sopralluogo, secondo quanto spiegato nel capitolo precedente, non è sempre sufficiente.

Ci sono problematiche che non possono essere rilevate da un semplice controllo della marca e modello degli Access Point.

In primis è necessario valutare la banda disponibile per la connessione a internet.

Un modo molto veloce – anche se leggermente impreciso – è quello di usare il sito internet speedtest.net che mette a disposizione un tool automatico per valutare, in prima approssimazione, la velocità della rete.

Va tenuto presente che il risultato è influenzato sia della rete locale sia del server remoto con cui si dialoga durante il test; quindi, per avere un risultato più preciso, sarebbe opportuno ripetere il test più volte cambiando di volta in volta il server.

Il risultato è molto simile a quanto rappresentato in figura:

Calcolare la banda necessaria

Ovviamente i numeri variano di location in location. In ogni caso 16 Mbps sono una velocità apprezzabile, che permette a un singolo utente di scaricare un video in FullHD di un’ora e mezza in pochi minuti.

Ma se gli utenti sono un centinaio?

In prima approssimazione possiamo immaginare che ciascuno di essi utilizzi un centesimo di banda ossia: 16Mbps/100 = 0,16 Mbps = 160Kbps.

Con 160Kbps lo stesso video di prima impiega circa 8-12 ore per essere scaricato in locale.

Ecco che quindi la banda diventa un collo di bottiglia importante se deve essere utilizzata contemporaneamente da più utenti.

È importante quindi conoscere bene le necessità, in termini di banda, dell’attività che prevede la connessione a Internet durante l’evento: gli utenti dovranno postare/scambiarsi messaggi di testo? Immagini? Oppure video?

analisi-wi-fi

La densità di reti Wi-Fi

Un altro aspetto che va valutato è la densità di reti Wi-Fi presenti nella location.

In luoghi densamente popolati non è infrequente che ci siano più reti Wi-Fi sovrapposte che si creano disturbo l’una con l’altra.

Per scoprire il numero di reti disponibili è possibile installare sul proprio smartphone una delle tante applicazioni che fanno da “Wi-Fi scanner”. Queste app permettono di valutare graficamente la situazione di compresenza e potenza del segnale su ciascun canale della rete.

densit-reti-wi-fi

In generale, molti Access Point di livello professionale offrono la possibilità di selezionare il canale di trasmissione e “spostarlo” se quello corrente è particolarmente affollato.

Ma, ancora una volta, si tratta di una configurazione di rete che richiede qualche competenza in più del tecnico “medio” di una location.

*Nota bene: gli esempi di questo capitolo sono ripresi da una serie di sopralluoghi svolti nelle strutture dell’Università Ca’ Foscari, in particolare nelle aule e negli spazi dedicati agli studenti all’interno di un progetto di tutoraggio svolto per l’Università stessa. I dati sono relativi ai rilievi effettuati durante questo progetto, e non vanno intesi come valutazione della qualità della rete dell’Università ma solo come risultanza di quanto emerso in uno specifico momento.

**Per maggiori informazioni su come funziona il concetto di canale di comunicazione di una rete Wi-Fi si rimanda all’articolo presente al link seguente: http://www.qwertymag.it/guide/come-migliorare-il-wifi-scegliendo-il-canale-giusto/

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

E RICEVERAI GRATIS LA GUIDA WI-FI COMPLETA!

(KEEP CALM! Odiamo lo SPAM quanto te!)

guida-wifi-per-eventi-miniatura
Recommended Posts